Storia della Liguria

PubblicitÓ

La Repubblica Marinara

Genova 1943Genova si assicurò l’egemonia navale in tutto il Mediterraneo diventando Repubblica marinara, in conflitto con Pisa e Venezia e, dal XII secolo, si espanse anche nell’entroterra sia per eliminare concorrenti marittimi sia per approvvigionarsi della legna delle foreste appenniniche per i suoi cantieri navali oltre che il controllo sui valichi del nord.

Nonostante l’importanza e l’immensità dell’impero genovese, dal XII al XV secolo, all’interno la vita politica cittadina fu sempre teatro di scontri tra famiglie ricche e potenti, fattore che portò alla nomina di varie figure di potere e controllo super partes: dapprima, vi fu il podestà (1191), poi il capitano del popolo (1257) e nel XIV secolo, il doge.

Tuttavia, a niente valsero i tentativi di escludere dal potere le famiglie nobili e questo portò progressivamente al declino della città, così come avveniva in Oriente, dove i Turchi Ottomani indebolivano le sue conquiste coloniali e navali.

Vota il contenuto di questa pagina - Punteggio da 1 a 5 1 2 3 4 5

Torna in cima alla pagina

Contributo Voto: 1,4 | Commenti (0) | Scrivi Commento

Sondaggio in corso

Nessun sondaggio in corso
Realizzazione Siti Web e Portali Verticali - Rel. 1.11